Lungo la costa jonica, le contrade Troncarea e Mesola delle Volpi presentano le condizioni di territoriali ideali per grandi vini rossi. La lunga durata dell’insolazione e le alte temperature permettono una ricchezza zuccherina del frutto; le brezze del Golfo di Taranto danno ristoro ai vigneti nelle ore notturne e proteggono i grappoli da umidità e muffe. Grande presenza di sabbia nel terreno attraverso cui le radici giungono agevolmente al sostrato roccioso calcareo umido e fresco. Questo irripetibile equilibrio di fattori pedoclimatici è alle base della eccellente qualità di uve Primitivo che raggiungono concentrazioni zuccherino-alcoliche rilevanti e mantengono al tempo stesso un frutto fresco e fragrante. Da queste viti nascono vini fruttati e ben strutturati che ben si prestano all’invecchiamento.